Come usare UpSens:
il sensore per il monitoraggio dei parametri ambientali

UpSens permette a te e ai tuoi cari di monitorare i parametri ambientali indoor in modo estremamente facile. È un sensore modulare e portatile che ti permetterà anche di condividere su una piattaforma online i dati registrati.

UpSens ti permette di migliorare l'ambiente intorno a te.

Vent'anni di esperienza professionale nelle tue mani

I dispositivi UpSens per il monitoraggio dei parametri ambientali sono molto facili da usare, immediati nella risposta, accurati e ripetibili nelle rilevazioni, non necessitano dell'ausilio di accessori e/o presenza di uno smartphone, né di una particolare manutenzione. Il display touchscreen fornisce tutte le informazioni importanti: con uno sguardo puoi vedere la situazione dei valori del tuo ambiente.

Modulare e portatile: il tuo sensore per il monitoraggio dei parametri ambientali

Portalo con te, ovunque tu vuoi

Il dispositivo è modulare. Infatti, si compone di una base, comune a tutti i sensori, dotata di schermo LCD e del modulo sensore dedicato alla rilevazione dei parametri.

UpSens è uno strumento di rilevazione portatile per il monitoraggio dei parametri ambientali, dotato di batteria agli ioni di litio ricaricabile.
Puoi monitorare i parametri di casa, scuola, uffici, mezzi di trasporto, alberghi o di qualsiasi altro ambiente chiuso in cui soggiorni. Scegli l'ambiente che vuoi monitorare e applica il sensore che preferisci. UpSens penserà a tutto il resto, ti accompagnerà durante tutta la giornata, consigliandoti se necessario, come agire.

Misura, visualizza e condividi

Una Community di persone a cui sta a cuore la Qualità della Vita

La caratteristica che rende UpSens, il tuo sensore per il monitoraggio dei parametri ambientali, unico nel suo genere è la possibilità di visualizzare e gestire i dati misurati sull'App collegata alla piattaforma. Ciascun utente, in modo anonimo può essere presente sulla piattaforma, andando a popolare la mappa georeferenziata di misurazioni di Qualità della Vita.

MISURA la qualità dell'aria che respiri a casa o sul posto di lavoro, rilevando la possibile presenza di sostanze nocive, Monossido di Carbonio e altri gas, e il livello di elettrosmog prodotto dai dispositivi elettronici che utilizzi quotidianamente.
VISUALIZZA direttamente sul display di UpSens o sul tuo smartphone i parametri registrati.
CONDIVIDI se vuoi sulla piattaforma on line i dati registrati in maniera anonima.

Proteggiti dall'inquinamento indoor e rendi il tuo ambiente salubre

Cosa inquina gli ambienti in cui vivi? Quali sono gli effetti degli inquinanti sulla salute? E in che modo possiamo intervenire per ridurre l'inquinamento indoor in casa o in altri luoghi chiusi?

Elettrosmog

Minaccia: Tutti gli ambienti in cui viviamo sono pervasi da campi elettromagnetici a radiofrequenza prodotti da dispositivi elettronici, come ad esempio l'inquinamento da WiFi.

Grafica Elettromagnetismo
Spettro di misura elettrosmog (misura espressa in MHz)

Rischio: L'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) ha classificato i campi elettromagnetici come sospetti cancerogeni.

Soluzione: Per MISURARE il livello di elettromagnetismo in casa (o in altri luoghi in cui soggiorni abitualmente) utilizza UpSens Wave, il tuo rilevatore di onde elettromagnetiche, e nel caso venissi a CONOSCENZA di valori sopra la soglia di benessere puoi ricercarne la fonte.

Composti Organici Volatili (COV)

Minaccia: Alcune sorgenti di inquinamento comuni:

  • prodotti cosmetici e deodoranti,
  • dispositivi di riscaldamento,
  • materiali di pulizia e prodotti vari,
  • fumo di sigaretta
  • strumenti di lavoro, quali stampanti e fotocopiatrici,
  • arredi che possono determinare emissioni continue nel tempo.

Rischio: I COV possono essere causa di una vasta gamma di effetti che vanno dal disagio sensoriale fino a gravi alterazioni dello stato di salute.

Soluzione: Per MISURARE la presenza COV in casa (o in altri luoghi in cui soggiorni abitualmente) utilizza UpSens AIR o AIR+, i sensori per l'analisi dei composti organici volatili, e nel caso venissi a CONOSCENZA di valori elevati, verificane la fonte e AGISCI.

Formaldeide

Minaccia: La formaldeide è il composto organico più dannoso tra quelli volatili.
E' impiegato solitamente in:

  • Vernici
  • Colle
  • Tessuti
  • Disinfettanti
  • Cosmetici

Rischio: Può provocare irritazione delle vie aeree e delle mucose: irritazione oculare, nasale e della gola, provocando starnuti, tosse, affaticamento e eritema cutaneo;

Soluzione: Per MISURARE la presenza di Formaldeide in casa o in altri luoghi in cui soggiorni abitualmente utilizza UpSens AIR o AIR+ e nel caso venissi a CONOSCENZA di valori elevati, cerca le possibili fonti. Scegli i nostri misuratori di formaldeide.

Monossido di Carbonio (CO)

Minaccia: Il Monossido di Carbonio è un gas velenoso che si produce da reazioni di combustione di stufe, camini, caldaie, scaldabagni.

Rischio: L'inalazione di questo gas può provocare un forte mal di testa, nausea, dolore al petto e stato confusionale. Se il gas si sprigiona di notte il pericolo è mortale.

Soluzione: Per MISURARE la presenza di CO in casa (o in altri luoghi in cui soggiorni abitualmente) utilizza UpSens AIR, il rilevatore di gas Monossido di Carbonio, che ti avviserà con un segnale acustico e visivo.

Anidride Carbonica - CO2

Minaccia: L'Anidride Carbonica è un gas inerte ed è il più comune prodotto della combustione. In ambienti sovraffollati e non ben arieggiati può compromettere lo stato di benessere.

Rischio: Già a partire da una concentrazione dello 0,08% la presenza di Anidride Carbonica in un ambiente chiuso crea sonnolenza e mal di testa compromettendo la concentrazione.

Soluzione: Per MISURARE la presenza di CO2 in casa (o in altri luoghi in cui soggiorni abitualmente) utilizza UpSens AIR+, il tuo misuratore di CO2 in casa e non solo.

Grafica Anidride Carbonica
Tipica concentrazione di CO2 (in ppm) e relative conseguenze

Umidità/Muffe

Minaccia: Uno dei problemi più fastidiosi e dannosi per il comfort abitativo è quello legato all'umidità; la presenza di acqua nelle murature può provocare inconvenienti come la diminuzione del comfort termico e la comparsa di muffe.

Rischio: Se l'umidità rilevata è minore del 20% si possono avvertire fastidi alle vie respiratorie: disidratazione, mal di gola, fatica a deglutire e difficoltà nella produzione di saliva.
Una maggiore esposizione all'umidità domestica o alle muffe può provocare asma e danni funzionali respiratori.

Soluzione: Per MISURARE l'umidità in casa (o in altri luoghi in cui soggiorniamo abitualmente) utilizza UpSens AIR o AIR+, il tuo sensore di umidità.


"Grazie ad UpSens puoi stare sereno!"

 

Unisciti al mondo UpSens

Rimani aggiornato su come proteggere te e i tuoi cari dalle fonti di inquinamento quotidiano.

Iscriviti subito